Spa: i magazzini francesi Printemps sono in vendita

magazzini-printemps

Printemps, vale a dire l’equivalente francese della nostra  Rinascente, sarebbe pronta per essere messa in vendita nel prossimo anno. Torna così in vendita uno dei grandi brand del lusso d’oltralpe.
Gli attuali proprietari, i fondi del gruppo Deutsche Bank Rreef (che ne detiene il 70 per cento) e il Borletti Group Finance (club deal promosso da Maurizio Borletti e che ne detiene il 30 per cento) l’avevano acquistata in 2 tranche fra il 2006 e il 2007 per poco più di 1 miliardo di euro, compreso il patrimonio immobiliare.
Dopo 5 anni i fondi di Rreef sembrano orientati a passare le mano così come hanno già fatto lo scorso anno con Rinascente. Un mandato alla vendita non esiste ancora anche se taluni rumors di mercato danno Société Générale  e Credit Suissecome candidati per diventare advisor della cessione.
Fra i possibili acquirenti si guarda ai grandi investitori del Qatar, asiatici, russi, sempre alla ricerca di grandi marchi del Vecchio Continente da presentare in nuovi mercati.
Per Printemps è presto per parlare di un prezzo di vendita. La catena di grandi magazzini ha chiuso l’esercizio annuale il passato 31 marzo con ricavi in crescita del 12 per cento a 1,2 miliardi di euro e un ebitda di 149,3 milioni di euro (un +26,7 per cento). Se a Printemps venissero applicati gli stessi multipli di Rinascente – che venne venduta con una valutazione di 11 volte il mol dell’anno precedente – Printemps varrebbe attorno agli 1,6 miliardi di euro.
Vale la pena ricordare che il negozio principale della catena si trova nella Boulevard Haussmann a Parigi insieme alle Galeries Lafayette, un altro dei principali centri di distribuzione francesi. Altri negozi Printeps si trovano a Parigi e nel resto della Francia, oltre che in alcune filiali estere fra cui Andorra, Tokyo e Jeddah. I negozi di Seoul, Kuala Lumpur e Singapore aperti negli anni ottanta, e quello di Taipei aperto nel 1993, sono invece stati chiusi.