Spa: i numeri di News Corp fanno sorridere Murdoch

Sky

L’impero mediatico di Rupert Murdoch va a gonfie vele. Profitti in crescita infatti sia a livello consolidato che a livello italiano con Sky Italia che accresce l’utile netto con maggior introiti pubblicitari e nonostante un calo nel numero degli abbonati.
Nel 3° trimestre News Corp. ha registrato la crescita dell’utile del 46,6 per cento visti i guadagni legati al riacquisto di titoli di British Sky Broadcasting e di un aumento dei profitti delle reti via cavo. L’utile netto è cresciuto a 937 milioni di dollari Usa, vale a dire 38 centesimi per azione, contro i 639 milioni di dollari Usa, 24 centesimi per azione, dello stesso periodo del 2011.
I profitti sono stati, escludendo le voci straordinarie, di 37 centesimi per azione, più quindi dei 31 centesimi attesi dagli esperti e dei 26 centesimi dello stesso periodo del 2011. Il fatturato è cresciuto del 2 per cento a 8,4 miliardi di dollari Usa, anche in questo caso più degli 8,25 miliardi attesi dagli analisti.
Il cda di News Corp. ha autorizzato un aumento di 5 miliardi di dollari Usa delle operazioni di buyback, portando il totale a 10 miliardi di dollari Usa. Ha detto al riguardo lo stesso Murdoch: «Ancora una volta News Corp. ha mostrato slancio operativo, guidato soprattutto dalle divisioni televisive e cinematografiche. Il nostro approccio disciplinato ha monetizzato i marchi e siamo in migliore posizione per capitalizzare sulla crescente domanda di contenuti superiori».
Sky Italia ha fatto segnare nel 3° trimestre fiscale un utile operativo di 40 milioni di dollari Usa, in rialzo di 23 milioni di dollari Usa, rispetto ai 17 milioni di dollari dello stesso periodo del 2011.