Spa: Oracle annuncia un esercizio in crescita del 17%

theoraclelog

La società Oracle ha annunciato con 2 giorni di anticipo i risultati dell’esercizio 2011-2012, che è stato chiuso con un utile netto in crescita del 17 per cento a 9,98 miliardi di dollari Usa. Nel solo 4° trimestre i profitti sono saliti dell’8 per cento a 3,45 miliardi di dollari Usa.
L’utile per azione si attesta quindi a 2,42 dollari Usa per l’intero anno e a 0,82 dollari Usa per il trimestre, con attese rispettivamente per 2,42 e 0,78 dollari Usa. I ricavi sono aumentati del 4 per cento a 37,12 miliardi di dollari Usa nell’esercizio, anche se la crescita ha frenato all’1 per cento (a 10,92 miliardi di dollari Usa) nel 4° trimestre.
La pubblicazione anticipata dei risultati sarebbe dovuta alla volontà di rispondere alle voci di dissensi tra i manager del gruppo, che ieri avevano penalizzato il corso del titolo in Borsa.
la società si è impegnata a investire altri 10 miliardi di dollari Usa per riacquistare azioni proprio che verrebbero poi cancellate per aumentare gli utili futuri.
I ricavi che sono arrivati da software, a cambi costanti, sono cresciuti dell’11 per cento e nonostante tutto Oracle continua a spingere per diversificare nell’hardware anche le vendite, nell’ultimo trimestre, sono calate del 16 per cento rispetto al 2011.
Al punto che alcuni investitori hanno iniziato a dubitare dell’efficacia dell’acquisizione di Sun Microsystems. Ma Larry Ellison, il ceo del gruppo, che l’acquisizione porterà i suoi frutti.
Vale la pena ricordare che Oracle è uno tra i più famosi database management system (DBMS), cioè sistema di gestione di basi di dati, ed è stato scritto in linguaggio C. Fa parte dei cosiddetti RDBMS (Relational DataBase Management System) ovvero di sistemi di database basati sul Modello relazionale che si è affermato come lo standard dei database dell’ultimo decennio. La società informatica che lo produce, la Oracle Corporation, è una delle più grandi del mondo. È stata fondata nel 1977 ed ha la sua sede centrale in California. Il fondatore nonché Chief Executive Officer ed importante azionista è Lawrence J. Ellison.