Spa: utili da record per la Apple, gli azionisti torno a vedere i dividendi

Apple_logo

La Apple raccoglie i frutti della la sua marcia trionfale sui mercati mondiali dello scorso anno. Ha infatti annunciato un dividendo di 2,65 dollari Usa per azione e ha detto cosa farà dei 97,6 miliardi di dollari Usa che ha in cassa. Tim Cook, l’amministratore delegato, e Peter Oppenheimer, il direttore finanziario, hanno spiegato che spenderanno 10 miliardi di dollari Usa per ricomprare titoli Apple (il cosiddetto buyback), mentre 45 miliardi di dollari Usa verranno reinvestiti.
Il pagamento dei dividendi è previsto per il 4° trimestre di quest’anno, ovvero a partire da luglio. Mentre il buyback nell’anno fiscale del prossimo anno, che inizia il 30 settembre 2012.
La “mela” distribuisce agli azionisti almeno 97 miliardi di dollari Usa. Cook ha sottolineato che: «Abbiamo impiegato parte della nostra disponibilità per realizzare grandi investimenti nel nostro business in ricerca e sviluppo, acquisizioni, apertura negozi. Investimenti che continueranno anche in futuro».
La Apple aveva staccato la sua ultima cedola nel lontano 1995, prima del ritorno di Steve Jobs alla casa-madre, rilanciata da lui grazie ai nuovi prodotti.
Ora Apple è diventata la società col maggior valore di Borsa nel globo, superando addirittura la compagnia petrolifera Exxon Mobil: 545 miliardi di dollari Usa contro 407 miliardi di dollari Usa.
La liquidità in cassa della “mela” è salita grazie al successo e dell’iPhone, lo smartphone più venduto, e dell’iPad, il numero uno dei tablet computer. Gli investitori chiedono di ridistribuire parte degli utili sotto forma di cedole e l’amministratore Cook ha affermato che : «La società ha molto più denaro di quello che servirebbe per farla funzionare».