Spa: Zynga sarà il più grande collocamento a Wall Street dal 2004

Logo_Zynga

Zynga, il celebre produttore di videogiochi online, ha fissato a 10 dollari per azione il prezzo di collocamento. Questo consente di racimolare, si fa per dire, un miliardo di dollari! Dunque sarà il più grande collocamento dal 2004 a Wall Street, dai tempi  insomma di Google che all’epoca raccolse 1,7 miliardi di dollari. Venduti 100 milioni di azioni. Il valore della società è pari a 7 miliardi di dollari.
Il prezzo è stato fissato al massimo della “forchetta” di prezzo che era stata prevista tra 8,50 e 10 dollari. In realtà la raccolta e la valutazione sono decisamente inferiori a quanto si era pensato a inizio 2011 (rispettivamente 2 e 20 miliardi di dollari). In base alla documentazione presentata a inizio di questo mese  alla Consob americana,  la Securities and Exchange Commission,la ditta di giochi on line prevede di avere un flottante di circa 699,4 milioni di azioni al suo start, compresi titoli di classe B e C che non saranno però posti in vendita. Zynga si prepara dunque a seguire la strada già aperta dal altri due fortissimi brand: il sito di sconti online Groupon, Pandora, Angiès List sito che offre recensioni controllate di aziende e dei servizi da queste offerti) e Linkedin. Tutti avevano offerto meno del 10 per cento del capitale per far salire così domanda e prezzo. Zynga ne ha collocato poco di più, il 14 per cento.
Nei primi nove mesi del 2011 Zynga ha fatturato 829 milioni di dollari , il 90 per cento giungono da Facebook, ovvero il più grande social network del globo, con oltre ottocento milioni di utenti. E che potrebbe essere la prossima grande azienda di internet a sbarcare a Wall Street Le valutazioni che circolano  al riguardo parlano di un’Ipo da 10 miliardi di dollari, che valuterebbe il totale del social network a 100 miliardi di dollari.