Terremoto Giappone: ora scatta l’allarme sul cibo contaminato

Un’altra tegola sul Giappone.Come era prevedibile, i problemi legati alla centrale nucleare di Fukushima, si stanno abbattendo sulla vita dei cittadini giapponesi.
Primo allarme proveniente dai livelli di radioattività superiori ai limiti legali riscontrati nel latte prodotto nei pressi della centrale nucleare di Fukushima.
Non solo latte, ma anche spinaci coltivati nella vicina prefettura di Ibaraki.L’annuncio è stato riferito direttamente dal portavoce Yukio Edano durante una conferenza stampa.
Edano ha poi aggiunto che le autorità stanno cercando di individuare le zone del Paese in cui siano stati inviati i prodotti contaminati.
Intanto, il bilancio delle vittime del terremoto e dello tsunami, a otto giorni dalla catastrofe, è salito ancora, arrivando a 7.197 vittime accertate e 10.905 dispersi.