Trading on line: tanto studio e sangue freddo…

trading-online-bpm

Il trading online può essere una strategia per guadagnare soldi, ma non è facile come spesso si sente dire, se non si è preparati a puntino si possono subire ingenti perdite economiche. Bisogna essere ben praparati teoricamente, praticamente e avere un’eccellente gestione delle proprie emozioni, specie nei momenti difficili. Dunque ribadiamo che non è facile, non è per tutti, è una strategia che può diventare redditizia, ma come detto è molto rischiosa.
Poste queste premesse vediamo cosa da tenere in considerazione per dedicarsi al trading online. Il mercato si muove, soprattutto in un periodo di forte crisi come questo, sui rumors. A volte basta solo un annuncio vedere i mercati azionari schizzare in alto o deprimersi. Infatti i dati macroeconomici e microeconomici, quelli appunto di medio e lungo periodo, in un giorno non cambiano di certo ma possono cambiare rapidamente la percezione degli stessi e la convinzione delle persone.
Spesso gli amanti di queste operazioni finanziarie hanno basato tutte le loro scelte solo analisi tecniche. Posto che comunque anche queste analisi hanno grande importanza e non sono assolutamente da dimenticare, al giorno d’oggi però da sole non bastano. Bisogna affiancarle assolutamente ad altre conoscenze. Bisogna imparare a capire come soffia il vento e quali sono i rumors da seguire, questo potrebbe davvero fare la differenza al momento di operare sul mercato finanziario.
C’è poi il discorso che riguarda le emozioni, dobbiamo imparare a gestirle altrimenti potrebbero pagarle davvero a caro prezzo.
Si tratta di un punto fondamentale, i grandi traders sanno, soprattutto nei momenti che contano, gestire al meglio le loro emozioni. Quando i più crollano o si sfiduciano loro riescano ad rimanere sereni anzi in quei momenti il loro guadagno viene massimizzato.