Ultime calciomercato Roma: Juventus, Primavera e brand internazionali

calciomercato

La Roma ha molto da fare in questa sessione invernale di calciomercato. Ci sono operazioni riguardanti sia giocatori da vendere o da cedere in prestito, sia rinnovi di contratto e giocatori in entrata. La prima mossa ufficiale segnalata sul sito web del club giallorosso è quella riguardante la cessione “a titolo temporaneo con diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo” di Marco Borriello, attaccante di 29 anni che non ha trovato molti spazi nel modulo del tecnico spagnolo Luis Enrique. L’operazione ha portato 0.5 milioni di euro nelle casse della Roma, mentre la cifra fissata per l’acquisto definitivo del bomber è di 8 milioni di euro. La Juventus valuterà a giugno. La cessione di Borriello fa seguito a quella del portiere Simone Perilli, 17 anni, ceduto in Serie B al Sassuolo Calcio lo scorso 3 gennaio. Di seguito trovate le ultime notizie sul calciomercato della Roma, facciamo un po’ di ordine.

Indiscrezioni per giugno 2012

La Roma si candida per l’acquisto di Mauricio Isla, centrocampista cileno classe 1988, in forza all’Udinese. Il presidente dei friuliani Pozzo ha dichiarato personalmente che il giocatore non partirà a gennaio. Le sirene di allarme sono arrivate dalla Francia (sponda Paris Saint Germain) e dall’Inghilterra (sponda Manchester City). Occorrono almeno 16 milioni di euro per intavolare una trattativa. Piacciono anche: il difensore uruguaiano Diego Lugano, classe 1980, in forza al Paris Saint Germain, per lui c’è la possibilità del prestito oneroso per la stagione 2012 / 2013 al costo di 2 milioni di euro; il centrocampista del Genoa Juraj Kucka, classe 1987, seguito anche da Lazio e Inter, il Genoa presta orecchio solo a partire dai 6 milioni di euro in su; il centrocampista del San Paolo Carlos Henrique Casimiro, 19 anni, nazionale Under 20 del Brasile, costa 8-10 milioni di euro e pare che il calciatore sia realmente interessato a giocare in Europa.

Notizie dall’estero

Agli operatori di borsa piacerà la notizia, riportata dal New York Times, per la quale la cordata americana di DiBenedetto & co. vorrebbe far diventare l’A.S. Roma un brand di stampo internazionale. A capo di questa iniziativa potrebbe esserci il magnate George Soros, fondatore di diversi fondi di gestione monetaria e da circa 40 anni ai vertici dell’imprenditoria e della politica americana. L’idea è quella di “brandizzare” almeno il 60% del club utilizzando marchi già presenti in Premier League e Liga Spagnola. L’operazione riguarderebbe circa 400 milioni di dollari. Gli sviluppi sono tutti da seguire. Non a caso, una delle star dell’NBA, Kevin Garnett, è diventato azionista della Roma pochi giorni fa: intorno al cestista girano alcuni dei più grandi sponsor dello sport americano.

Dall’estero arrivano anche notizie di calciomercato: ESPN Star Sports riporta la dichiarazione del talento del Villareal, Nilmar, secondo il quale “è impossibile che io lasci la mia squadra a gennaio”. La Roma gli si era avvicinato già nella scorsa estate. Da Madrid invece ci tengono a sottolineare come l’avvistamento di Sergio Ramos a Roma non fosse assolutamente dovuto ad incontri di calciomercato: il terzino spagnolo era nella capitale semplicemente per motivi di vacanze, insieme alla compagna Lara Alvarez.

Valorizzare la primavera

Arrivano due omaggi molto interessanti da parte di altrettanti grandi personaggi del mondo dello sport. Il primo è Josè Alberti, consulente di mercato del Manchester City, che sta facendo una tournée europea “in cerca di giovani talenti che abbiano meno di 18 anni e siano senza contratto, che possano andare in Inghilterra a studiare e giocare a calcio con noi”. Secondo Alberti, la Primavera della Roma è uno dei vivai più interessanti che ci siano nel vecchio continente. Il secondo omaggio è quello di Zdenek Zeman, protagonista in Serie B alla guida del Pescara: in futuro, stando a quanto riferito ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore boemo vorrebbe allenare la primavera della Roma, in un progetto “realizzato secondo i miei principi e finalizzato a portare giocatori in prima squadra”. E proprio sull’asse Roma – Pescara c’è una interessante trattativa: l’attaccante Gianluca Caprari e il centrocampista Federico Viviani potrebbero a gennaio trovare un posto in Serie B con la squadra abruzzese. Per oggi è previsto un incontro tra i due club. Si parlerà anche della possibilità di trasferire Marco Verratti a Roma, giovane fantasista di 19 anni che ha già giocato 4 stagioni in prima squadra con la maglia del Pescara.