Ultimissime news calciomercato, la Juventus rinuncia a Van Persie, Conte squalificato 3 mesi

400px-Roberto_Mancini_-_Lech_-_Manchester_005

L’ultima negoziazione a Piazza Affari si è tenuta oggi, alle ore 17:30: il titolo Juventus Football Club ha chiuso in rosso, facendo registrare un -0,53% e portando l’ultimo prezzo a 0,1869 euro per azione. Strano risultato, questo, visto che la Borsa, per buona parte della giornata di oggi, s’è mostrata in netto rialzo: tra i titoli più solidi, ci sono quelli del comparto bancario (+5,1% per Mps, +5,2% per Banco Popolare, +5,3% per Intesa Sanpaolo, +4,6% per Unicredit).

Juventus: le ultim’ore dal calciomercato

Poche ore fa dall’Inghilterra sono arrivate un paio di indiscrezioni che non piacciono affatto alla Juventus: il Manchester United sogna Van Persie, il Manchester City invece prepara una nuova offerta al giocatore.

La base d’asta? 220.000 sterline (circa 285.000 euro) a settimana che il calciatore vorrebbe trovare scritto sul contratto, al netto delle imposte. E se, addirittura per un club come il City, “l’offerta è dura da soddisfare”, per lo United invece si tratterebbe di “un sacrificio per far nascere un dream team”. Quale? Quello che potrebbe vantare Rooney e Van Persie in attacco. In Spagna sono convinti che la Juventus si sia definitivamente ritirata dalla corsa al bomber olandese.

Conte patteggia 3 mesi

La conferma arriva da Tuttosport. 3 mesi di squalifica e una pesante ammenda sarebbero i termini del patteggiamento avanzato dai legali di Antonio Conte. Il tecnico della Juventus è colpevole di omessa denuncia per le combine di Novara – Siena e Albinoleffe – Siena durante la stagione 2010 / 2011.

Conte potrà tornare a sedere sulla panchina della Juve dal prossimo 1 novembre. La squalifica di Conte non avrà conseguenza sulle stagione della Juventus nè sul calciomercato: a detta della dirigenza bianconera, Conte non lascerà Torino e continuerà ad allenare la squadra.