Vacanze in Europa 2014, ottimismo dall’Eurobarometro

Logo-Direct-Line

Sicuramente stiamo attraversando una grave crisi economica e sono molti i settori che  purtroppo stanno subendo un arresto. Ma uno dei settori che invece riesce a ‘tenere’ nonostante la crisi, è di certo quello del turismo.

A dirlo sono le previsioni Ue per il 2014: secondo un’indagine svolta da parte di Eurobarometro infatti, coloro che hanno deciso di rinunciare alle vacanze quest’anno sono pochi. Il tutto si traduce per l’appunto, con un settore turistico in salute, che regge. E se da una parte c’è chi decide di trascorrere le vacanze nel proprio paese (tra questi ci sono i greci, i bulgari, i croati, ma anche noi italiani), dall’altra c’è chi invece preferisce spostarsi in altri paesi dell’Unione Europea.

Insomma, le vacanze in Europa continuano a tenere banco! D’altronde, il Vecchio Continente è davvero ricco di storia, tradizioni e di paesaggi unici al mondo. Naturale quindi che si senta il desiderio di scegliere una meta all’interno di un territorio così interessante. E, oltre alle vacanze, continua a reggere la formula anche dei soggiorno studio in Europa che, contrariamente a ciò che si pensa, non viene scelta solo dai giovani o dagli studenti. Sono moltissimi gli adulti infatti che desiderano fare un viaggio in un paese europeo che presupponga un’esperienza ancora più immersiva nelle tradizioni e nella cultura del luogo. Insomma, un’esperienza di viaggio –e di vita!- a 360 gradi che, oltre a rilassare possa anche essere un’occasione per imparare una lingua nuova in tempi brevi e al contempo conoscere nuovi stili di vita e culture diverse dalla nostra. Basta organizzare questa vacanza nel miglior modo possibile, affidandosi a un tour operator serio e qualificato che pianifichi il nostro soggiorno studio in maniera ottimale, dalla partenza fino al rientro, offrendo scuole di formazione all’estero certificate e con personale qualificato. Allora, siete pronti per il vostro nuovo viaggio in Europa?

valigia_low