Vacanze Roma estate 2011: negozi aperti per la crisi

shopping

Vacanze romane? Non proprio, per i commercianti della capitale sarà una estate di lavoro, complice un po’ la crisi e un numero maggiore di famiglie che resterà a casa invece di partire per le ferie. «Le chiusure sono strettamente legate alle presenze in città che quest’anno si stimano più elevate rispetto allo scorso anno – spiega Roberto Polidori, Presidente della Federabbigliamento Confcommercio -, avremo un 20% in più, circa, di negozi che non abbasserà le saracinesche». «Ad influenzare il dato sulle aperture – continua Polidori – ci sono i saldi che termineranno il 13 agosto.

Nessun problema quindi per chi resta per fare spesa e shopping anche a ridosso di ferragosto, impresa pressoché impossibile solo qualche anno fa. Si riduce anche il periodo medio di chiusura, intorno ad una settimana, dieci giorni al massimo. Shop and the city, insomma. Ferie dedicate interamente alla shopping a Roma e dintorni con specifici percorsi e bus che attraversano le strade della moda, dei saldi estivi e de mercatini vintage, addirittura con una sezione apposita sul Roma C’è con tanti indirizzi e appuntamenti.

E gli artigiani? Anche loro irriducibili, si aggirano infatti a 350 le imprese della Cna di Roma che hanno aderito all’iniziativa Artigiani Aperti ad Agosto, in collaborazione con l’assessorato alle attività produttive del Comune. L’elenco degli artigiani divisi per zone è consultabile sia sul sito dell’associazione di categoria che su quello del Comune. Ne trarranno beneficio coloro che al posto delle ferie hanno deciso di fare qualche piccola ristrutturazione in casa o semplicemente un piccolo cambio nell’arredo, qualcosa che soddisfi la voglia repressa della mancata vacanza.