Web marketing: finita l’era del Page Rank di Google?

google page rank

I colleghi dei blog di informatica mi hanno segnalato una strana indiscrezione: il Page Rank, algoritmo che Google utilizza per quantificare l’importanza di un sito web, potrebbe essere scomparso. La notizia sarebbe comparsa in rete per prima al seguente link: http://www.seomoves.org/blog/google/bye-bye-google-page-rank-2526/ circa 2 ore fa al momento in cui sto scrivendo.

Il page rank, riconducibile quindi al concetto di “rango” di un sito, è una sorta di votazione che interpreta la popolarità, la bontà e il livello di gradimento di un sito. Google utilizza il Page Rank per calcolare il livello di posizionamento di una pagina web; è importante sottolineare però come non sia l’unico parametro che il celebre motore di ricerca utilizza per i suoi posizionamenti. Tralasciando in altra sede l’analisi informatica dell’argomento, la notizia ci interessa perché riguarda un intero settore del web marketing.

Si tratta del SEM – Search Engine Marketing, forma di marketing che utilizza i motori di ricerca per promuovere siti web online. Questo ramo del marketing si affida agli studi sui motori di ricerca per offrire un lavoro di ottimizzazione di un sito nei motori di ricerca. Il Page Rank in questi sensi era un ottimo metro di misura del lavoro svolto, una sorta di valore fisso sul quale applicare le proprie strategie. Gli operatori SEO e web marketing in rete avranno di che scervellarsi per affrontare questa novità che, ripetiamo, si tratta al momento di una momentanea indiscrezione, non ufficializzata; vi chiediamo in merito di segnalare nei commenti che seguono ulteriori indiscrezioni. Per molti operatori del settore “il giorno in cui il Page Rank sparirà potremo cambiare lavoro” e pare proprio che stanno rischiando di vedersela brutta.