HYIP, ovvero cosa sono gli investimenti ad alto rischio nel Forex

Gli HYIP è un acronimo che indica i programmi d’investimento ad alto rendimento, si tratta di uno strumento che, anche a causa delle crisi economica ormai in atto da molto tempo, ha acquisito una popolarità sempre crescente. Dunque, come appare già evidente dal nome di questo strumento finanziario, in cambio di profitti più alti, in tanti tendono a trascurare gli alti rischi associati a questi investimenti ad alto rendimento. Ma andiamo a vedere, in breve, come funzionano gli HYIP.
Gli HYIP consentono agli investitori di ottenere profitti investendo nel mercato del cambi delle valute. Per prendere parte a questo programma agli investitori è richiesto di depositare del denaro sul loro conto. Diversamente da quanto avviene nel sistema del forex trader, questi investitori non hanno bisogno di imparare le basi del trading; basta che mettano a disposizione il capitale iniziale, mentre la società di investimento ha la responsabilità di inserire quel denaro in una posizione proficua.
La maggior parte degli HYIP offre di pagare agli investitori fino al 6 per cento al giorno. Il programma ha di solito un termine minimo di investimento, ma alcune società permettono ai loro investitori di ritirare il loro denaro in soli trenta giorni. A parte questo, gli investitori godono negli HYIP dell’interesse composto, che quindi permette loro di ottenere un maggiore profitto velocemente. I membri del programma possono inoltre trarre vantaggio da un 15 per cento di payout per ogni nuovo iscritto da loro indicato (il cosiddetto “referral”) e non vi è alcun limite riguardo a quante persone possono essere indicate.
Diversamente da altri tipi di investimento, gli HYIP implicano solo due tipi di transazione – deposito e prelievo. Inoltre è accessibile, dato che il deposito minimo può essere di soli 100 dollari statunitensi. A causa dell’offerta attraente, un impressionante numero di HYIP è sostanzialmente solo uno schema di Ponzi. Inoltre, sebbene essi offrano guadagni a breve termine, gli investitori possono perdere il loro capitale e il loro profitti nel caso investano troppo a lungo.
È vero che esistono HYIP reali, ma dato l’alto rendimento che essi offrono (generalmente tre o quattro volte più alto rispetto al tasso in vigore), esso non è economicamente sostenibile. Esiste una possibilità molto reale che la società che offre gli HYIP non sia in grado di pagare i propri investitori o di restituire il capitale.
Sebbene gli investimenti ad alto rendimento non possano definirsi come delle truffe vere e proprie, è però importante che un investitore capisca fino in fondo i rischi ad essi associati. È necessario dunque effettuare un controllo preventivo sulla società che offre un simile schema e verificare se il metodo che essi hanno sviluppato sia realmente sostenibile. Per esemio: esiste un numero minimo di mesi o giorni che devono trascorrere prima che il denaro da un conto possa essere prelevato? C’è bisogno di referrals perché l’investitore ottenga il proprio payout? Questo sono solo alcune delle domande a cui si rispondere prima di cominciare a investire negli HYIP, insomma la cautela è d’obbligo.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica