Shopping natalizio: questo weekend è andata bene

Sembra che il primo weekend di shopping natalizio sia andato bene.

L’affluenza della gente per le vie della città è stata abbondante, anche se gli acquisti, secondo quanto dichiarato dai commercianti, continuano ancora a scarseggiare.  Nonostante le precarie condizioni economiche, la spesa delle famiglie italiane, secondo quanto rilevato dal report commissionato da Kelkoo (il motore di ricerca per lo shopping on line) e realizzato dal Centre for Retail Research, aumenterà seppur marginalmente. Le stime sono di circa 566 euro in più, rispetto all’anno precedente, per l’intera stagione festiva. Il regalo più popolare e comune continua ad essere quello del settore degli abbigliamenti, inclusi vestiti e calzature, che si piazza oltre il 48 per cento del budget familiare dedicato ai regali. A seguire i gadget con il 19,5 per cento, i giocattoli con il 17 per cento e i cosmetici con il 14 per cento. Questi i generi più abituali di spesa delle famiglie europee in Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Italia, Paesi Bassi, Svezia, Norvegia e Danimarca. Per quanto riguarda in particolare il nostro paese, si prevede che per il 2011 le vendite complessive natalizie aumenteranno dello 0,4 per cento, quindi circa 180 milioni di euro in totale. Rispetto al resto dell’Europa ci posizioniamo tra le cifre più basse con 566 euro in più di spesa per nucleo familiare, ma dopo di noi ci sono anche paesi come la Francia con 521 euro e i Paesi Bassi con 448 euro. Le somme più consistenti verranno spese dalle famiglie inglesi che spenderanno circa 784 euro, seguite da quelle svedesi e quelle tedesche.

Si preannuncia quindi un Natale con qualche regalino in più.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica